Letture per genitori da tutta la comunità PSICOPOLIS
I tatuaggi invisibili del bullo (inserito il 15/6/2007)
Benvenuti nel Wiki di psicopolis, la comunità dei cittadini dell'immateriale. Entriamo insieme nell'era del web 2.0 ! Siete tutti invitati a partecipare con discussioni e argomenti che possono essere ampliati e discussi da tutta la comunità.

ADHD: malattia o artefatto? (inserito il 15/6/2007)
Di fronte ad ogni argomento che abbia componenti tecniche, ognuno di noi può fare una scelta: delegare la decisione agli 'esperti' ' dicendo a se stesso: perché io non ne capisco abbastanza ' o acquisire la conoscenza necessaria e decidere con la propria testa. Se la tua scelta è la seconda e preferisci essere tu a decidere, allora questo opuscolo è scritto proprio per te. Buona lettura.

L'espansione dilagante degli psicofarmaci sui minori (inserito il 15/6/2007) di Danilo
Numeri e le Statistiche nazionali ed internazionali 73.043.500, il numero di bambini ed adolescenti (0- 18 anni) censiti negli Stati Uniti (fonte: U.S. Census Bureau) 11.000.000, i minori che ogni anno utilizzano farmaci psicoattivi (per tutte le patologie) nei soli Stati Uniti (fonte: NIMH, Nexus, Los Angeles Times) 20.000.000, il numero di ricette compilate in USA ogni anno per la somministrazione dei soli psicofarmaci di tipo stimolante ai bambini (fonte: British Medical Journal, Nexus)

La storia di Scientology (inserito il 15/6/2007) di Joel Sappel e Robert W. Welkos
PREFAZIONE A Proposito di Questi Articoli PRIMA PARTE La Formazione di L. Ron Hubbard La Mente Dietro la Religione La Creazione del Misticismo La Vita con L. Ron Hubbard Gli Ultimi Giorni Definizione della Teologia Furti e Bugie hanno Pavimentato un Sentiero verso la Prigione L'Uomo al Posto di Comando La Protezione High Tech delle Scritture della Chiesa

Educare all'odio (inserito il 14/6/2007) di Valentina Pisanty
Difesa della Razza", la rivista più nota del razzismo fascista, uscita con cadenza quindicinale dall’agosto 1938 al giugno 1943 sotto gli auspici del Ministero della Cultura Popolare. Nata con l’intento di dare una legittimazione scientifica al razzismo e all’antisemitismo, "La difesa della razza" rappresenta un caso particolarmente vistoso delle aberrazioni che possono scaturire dall’intreccio tra "educazione" e persuasione.

L'istruzione dei bambini (inserito il 14/6/2007) di M.K. Gandhi
Questo testo del 1929 è una delle sintesi più efficaci del pensiero di Gandhi sull'educazione. L'aspetto che più colpisce è la scarsa considerazione che il Mahatma sembra avere per la formazione letteraria, che è al centro del nostro sistema educativo. Per Gandhi leggere e scrivere è solo una delle capacità che fanno un uomo; un'altra, fondamentale, è la capacità di lavorare manualmente; più importante di tutte, però, è la formazione morale. Quella di Gandhi è, per dirla con Pestalozzi, un'educazione del cuore, della mano e della mente.

Dopo il Ritalin, Prozac anche per i bambini dagli 8 anni (inserito il 14/6/2007) di Gian Piero Leoni
Questo libro trae la sua origine da un corso di sensibilizzazione psichiatrica che si è tenuto negli undici comuni della Valceresio, del cui servizio psichiatrico ero il responsabile, nel periodo dal maggio 1999 al settembre 2000. L’avevo allora chiamato “Corso di psichiatria di base” perché intendevo fornire, in tal modo, quegli strumenti minimali, appunto “di base”, necessari ma anche sufficienti per potersi a grandi linee orientare in un mondo molto complesso come quello delle malattie e dei disturbi psichici. Si trattava di un classico esempio di lavoro nel Territorio, in un’epoca nella quale il lavoro nel Territorio conservava ancora una certa importanza nella psichiatria lombarda, anche se importanza ridotta rispetto ad alcuni anni prima. quando si riteneva che compito primario di un servizio psichiatrico territoriale fosse quello di agire come un volano che mettesse in moto forze che lo travalicassero

Non etichettare tuo figlio: ascoltalo! (inserito il 30/5/2007) di Gian Piero Leoni (a cura di)
Corte d’Appello di Firenze: condannata la psichiatra dott. Marazziti (equipe del prof. Cassano) che ha sperimentato un potente psicofarmaco su di una bambina senza informare i genitori. Un precedente importante in Italia per la difesa del diritto al consenso informato ed alla libertà di scelta terapeutica. “Abbiamo avuto giustizia”, dichiara la madre della bambina. “Fatti gravissimi, giustamente perseguiti” commenta la titolare della 1° Cattedra di Psichiatria dell’Università “La Sapienza”

Condizione e cultura giovanile nella società e nella scuola (inserito il 30/5/2007) di Luciano Corradini
Gli studenti sono preadolescenti, adolescenti e giovani, più o meno disponibili a cercare, a scoprire e accettare i ruoli, i compiti e i fini connessi con l’esperienza scolastica. E i docenti sono adulti più o meno attrezzati a riconoscere nel loro ruolo una funzione antropologica e storica importante e a identificare i fini che possono/debbono raggiungere nella scuola, attraverso le risorse di cui dispongono. Gli uni e gli altri elaborano, nella relazione, l’idea e l’ideale di sé e dell’interlocutore. Un iniziale sguardo sociologico sui giovani aiuta a compiere questa elaborazione, che qui si considera da un punto di vista pedagogico, perché riguarda il miglioramento del processo educativo e dei suoi risultati. Il dialogo fra docenti e studenti deve reggersi nella scuola sui “quattro pilastri dell’educazione” di cui parla il Rapporto Delors dell’UNESCO: “imparare a conoscere, imparare a fare, imparare a vivere insieme, imparare ad essere”(1). Nonostante i vincoli, qualcosa si è fatto nella scuola per valorizzare anche gli ultimi due pilastri, solitamente trascurati. Con l’autonomia si può fare di più e costruire sui 4 pilastri la scuola del nuovo secolo.

Centinaia di audio educativi gratuiti (inserito il 13/12/2006)

Drogarsi non è normale per niente (inserito il 13/12/2006)
Benvenuti nel Wiki di psicopolis, la comunità dei cittadini dell'immateriale. Entriamo insieme nell'era del web 2.0 ! Siete tutti invitati a partecipare con discussioni e argomenti che possono essere ampliati e discussi da tutta la comunità.

Attività in classe: il tempo e lo spazio (inserito il 13/12/2006)
La creazione di sistemi di misurazione sempre più precisi, ha influito profondamente sulla pratica sportiva a tutti i livelli. Vi suggeriamo come realizzare una clessidra, antico sistema di misurazione, che, pur non essendo preciso come gli strumenti tecnici di cui attualmente disponiamo, conserva tuttora il suo fascino. Materiali necessari: due rettangoli (25 centimetri per 50), un quadrato (40 centimetri di lato) e una staffa di sostegno (40 centimetri per 12) di cartone pesante, un sacchetto rettangolare di plastica trasparente, una bacinella di plastica, forbice, colla vinilica o nastro adesivo, un pennarello nero e della sabbia in quantità sufficiente a riempire il sacchetto quasi completamente, un orologio o un cronometro

Temps parental et formes familiales (inserito il 6/12/2006)
Gran parte della psicologia moderna è legata al lavoro come paradigma centrale della vita adulta. Molta psicologia dell'evo industriale è stata fondata sulla psicologia del lavoro e sulla psiclogia dell'organizzazione industriale. Cosa succede a livello psicologico in una società nella quale: 1) il tempo libero sta sostituendo il lavoro come paradigma centrale della vita, e 2) il lavoro sta passando dall'industria dei beni materiali a quella dei beni immateriali, cioè il tempo libero sta diventando l'ambito di lavoro più diffuso?

L'innocenza violata (inserito il 6/12/2006) di Vittorio Apolloni
Addì, 26 settembre 2006 Il Centro di Documentazione falsi abusi sui minori, come è noto, si impegna quotidianamente a diffondere via internet notizie e documenti riguardanti il doloroso problema dei falsi abusi o falsi positivi. Un problema che esiste e tocca molte più persone di quanto non si creda. Al ns. staff è parsa una buona iniziativa scegliere un episodio tra i tanti, considerato che ci indigniamo per la formazione del “partito dei pedofili” e non ci accorgiamo che i nostri figli e/o nipoti sono abusati da chi (dalle Istituzioni) dovrebbe difenderli e proteggerli, per richiamare l’attenzione di tutti sugli errori giudiziari a seguito di abusi legalizzati. Se tutti noi saremo uniti potremo prevenire i veri abusi e sconfiggere quelli falsi, allontanando quelle associazioni e organismi che creano psicosi collettive per i loro pregiudizi, stereotipi e interessi, attenendoci scrupolosamente a un protocollo condiviso a livello nazionale (attualmente inesistente) e alla letteratura scientifica maggiormente accreditata.

La educaciòn del futuro y los valores (inserito il 1/12/2006) di Javier Elzo
Resumen Los sistemas de valores dominantes en la sociedad occidental durante los últimos cincuenta años han condicionado las problemáticas individuales actuales. Dentro de una tendencia generalizada a la delegación de responsabilidades, hemos creado una sociedad de derechos sin el correlato correspondiente de deberes. Los jóvenes de hoy en día han crecido en un entorno sobreprotector y han recibido una socialización que no les ha preparado para enfrentarse a la sociedad en la que les ha tocado vivir.

Educazione nel mondo (inserito il 29/6/2006)
Fantastico e-book dinamico

The Developmental Psychology of Psychopathology (inserito il 6/4/2006)
The Narcissistic Parent Question: Is there a "typical" relationship between the narcissist and his family? Answer: We are all members of a few families in our lifetime: the one that we are born to and the one(s) that we create. We all transfer hurts, attitudes, fears, hopes and desires – a whole emotional baggage – from the former to the latter. The narcissist is no exception.

Children, media & education in times of a disaster (inserito il 30/6/2005)
The horrible images of death and destruction following the earthquake and tsunami that has devastated tens of thousands of communities in Asia and eastern Africa --and killed more than 140,000 people--are having an impact on America's children as well. Concerned about the emotional well-being of their children, many parents, teachers, grandparents and mentors are looking for advice on how to respond to questions from children about unsettling and upsetting events taking place in Asia .

Ritalin: no grazie! (inserito il 11/4/2005)
Cari Genitori, In questi giorni, diversi organi di informazione hanno riportato la notizia della reintroduzione del RITALIN tra le medicine prescrivibili. Il RITALIN (oggi inserito tra le sostanze classificate come stupefacenti analogamente a cocaina, anfetamina, e barbiturici) servirebbe per "curare" la sindrome da iperattività (ADHD), una patologia che, secondo le statistiche del ministero della Salute, colpirebbe il 4% della popolazione in età pediatrica.

Eleven Principles of Effective Character Education (inserito il 7/4/2005)
Eleven Principles of Effective Character Education There is no single script for effective character education, but there are some important basic principles. The following eleven principles serve as criteria that schools and other groups can use to plan a character education effort. They can be used in conjunction with CEP's Character Education Standards to evaluate available character education programs, books, and curriculum resources. (I Cittadini di PSICOPOLIS possono scaricare l'intero testo da fondo pagina)

Education International - Annual Report 2003 (inserito il 7/4/2005) di Fred Van Leewen
Introduzione Last year, the introduction to the 2002 Annual report ended with the words: “…the external pressures on our profession and our movement will continue to challenge us in the year ahead”. As the events of 2003 unravelled, these words turned out to be all too close to the mark. For even as globalisation became more real to everyone, the global system of peace and security dating back to the Second World War was badly shaken. The United Nations was divided then sidelined over intervention in Iraq, then destabilised by the assassination of dedicated humanitarian staff in Baghdad. The Middle-East peace process fell victim to intractable extremisms and cycles of terrible violence. Global trade talks in Mexico broke down to be replaced by a series of bilateral deals. Global insecurity increased. A new disease, SARS, created economic havoc, while the global epidemic of AIDS/HIV continued to spread.

Motivating Students (inserito il 24/1/2005) di Barbara Gros Davis
Some students seem naturally enthusiastic about learning, but many need-or expect-their instructors to inspire, challenge, and stimulate them: "Effective learning in the classroom depends on the teacher's ability ... to maintain the interest that brought students to the course in the first place" (Ericksen, 1978, p. 3). Whatever level of motivation your students bring to the classroom will be transformed, for better or worse, by what happens in that classroom.

GIOVANI: EURISPES, RAGAZZE INDIPENDENTI, RAGAZZI (inserito il 21/1/2005) di Fonte: Eurispes
Le ragazze italiane sono piu' indipendenti, i ragazzi piu' "mammoni". Lo evidenzia il 5° rapporto nazionale sulla condizione dell'infanzia e dell'adolescenza che Eurispes e Telefono azzurro hanno presentato stamani a Roma. L'indagine e' stata svolta nel maggio 2004 su un campione rappresentativo della popolazione scolastica italiana. L'88,6% degli adolescenti sostiene che attraverso l'impegno personale si puo' costruire un futuro migliore per tutti. Quasi la meta' dei ragazzi italiani (49,6%) immagina, una volta finiti gli studi o trovato un lavoro, di andare a vivere per conto proprio. Il 39,6% pensa invece di restare in famiglia fin quando ne formera' una sua, solo il 4,8% esprime il desiderio di rimanere con i propri genitori il piu' a lungo possibile. In particolare, il desiderio di indipendenza e' maggiormente sentito dalle ragazze che nel 51,3% dei casi affermano di voler vivere da sole appena possibile contro il 47,5% dei ragazzi.

Giovani: famiglia e lavoro al primo posto (inserito il 21/1/2005)
ROMA - Nella classifica dei valori irrinunciabili, il primo posto e' occupato dalla famiglia. Il denaro e' importante, ma solo fino a un certo punto e dovendo scegliere tra il lavoro e la carriera, preferiscono un impiego sicuro. Un po' 'narcisi', e attenti alla linea, ma soprattutto soddisfatti di se stessi e dei rapporti che vivono. Sicuri del fatto loro: a 15 anni dicono di sapere cos'e' l'amore. Sono i ragazzi italiani nel ritratto che ne traccia l'Istituto superiore di sanita' (Iss).

Citazioni sull'educazione (inserito il 4/11/2004)
"To me the worst thing seems to be a school principally to work with methods of fear, force and artificial authority. Such treatment destroys the sound sentiments, the sincerity and the self-confidence of pupils and produces a subservient subject." -Albert Einstein "Our whole educational system suffers from this evil. An exaggerated competitive attitude is inculcated into the student, who is trained to worship acquisitive success as a preparation for his future career." -Albert Einstein

Esperimenti di didattica della scienza (inserito il 7/10/2004)

Dossier: Agghiaccianti episodi di falsi abusi (inserito il 7/10/2004) di Vittorio Apolloni
A seguito dei continui e incresciosi episodi di falsi abusi sessuali su minori, si è provveduto a raccogliere una copiosa documentazione di notizie giornalistiche che possono dare la dimensione del fenomeno, dimostrando come sia facile formulare delle ingiuste accuse dovute a semplici rancori, pettegolezzi, dicerie…

The educational encyclopedia (inserito il 9/9/2004)
World population and statistical data 2000 world population data sheet contains the latest population estimates, projections, and other key indicators for all geographic entities with populations of 150,000 or more and all members of the United Nations Atomic clock what time is it? City population Countries of the world area, geography, people, government, economy, communications, transportation, climate birth rates, ...

Tv e guasti educativi (inserito il 27/4/2004) di Mircea meti
I benpensanti si affanno a criticare la televisione per qualche "culo nudo" e qualche omicidio di troppo, per la disinformazione giornalistica e per la volgarità del linguaggio. Tutto questo a poco a che fare con l'educazione dei minori come degli adulti. Poichè l'educazione avviene per identificazione, i programmi più "pornografici" e diseducativi sono le telenovelas in genere, e i più recenti "reality show". Questi spettacoli hanno la pericolosità della reiterazione quotidiana, e della finzione di mettere in scena "gente comune": due forti fattori di manipolazione identificatoria. La quale si basa sul principio del "siamo tutti uguali", quindi 1) puoi evitare di vivere la vita in prima persona, visto che gente come te la vive al tuo posto, e tu puoi guardare; 2) se proprio vuoi vivere una tua vita, segui i comportamenti dei tuoi oggetti di identificazione.

The Educative Community: Linking the Community, Education, and Family (inserito il 27/4/2004) di Roger Hiemstra
A great deal has happened since Educative Community was first published in 1972. The "Mott Internship" training program in Flint, Michigan, in which I was privileged to participate, has passed from the scene. However, it left behind a training heritage and developed or contributed to the growth of literally thousands of professional educators, many of whom today hold leadership roles in adult education, community education, and Schools of Education. Many of these people, like me, have had the good fortune of meeting and perhaps working with people like Charles Stewart Mott, Frank Manley, and Howard Yale McClusky. The influence of such leaders, who have in some way affiliated with the Mott model and the community education movement, will be felt in educational efforts throughout the world for many years to come.

Partecipa alla ricerca sullo psicoma (inserito il 27/4/2004)
PARTECIPA ALLA RICERCA SULLO PSICOMA, la sequenza dei mattoni della psiche. Compila il form, invialo e riceverai una sintetica interpretazione del tuo psicoma. (Se vuoi leggere sul tema vai qui oppure

The seven character traits of successful people (inserito il 29/3/2004) di Chris Widener
1- They are hard working. There is no such thing as easy money. Success takes hard work and people who are willing to do it. 2 - They are honest. Those who are successful long-term are the honest ones. Dishonest people may get the first sale, but honest people will get all the rest!

8 choises you can make to make your life better in the new millennium (inserito il 29/3/2004) di Chris Widener
The direction of our lives is determined by the choices we make every day. They accumulate and add up to our ultimate destiny. Here are the top eight choices to make as we begin a new millennium - choices that will create for you a life of abundance and prosperity in all areas of your life.

10 commandments for Leaders (inserito il 29/3/2004) di Susan Boyd
1. Thou shall review the course description prior to class and make sure thou meets the pre-requisites. Prior to class, review the course description, objectives and topics and see if you have the pre-requisites skills. Talk to others who have attended the course and see how they are using the skills. 2. Thou shall meet with thine manager before and after the course to discuss the training and how it can be applied. Meet with your manager before class to discuss how the course information can be applied to your job needs. Find out your manager's expectations. After the class, discuss the training with your manager and determine what support is needed for you to apply the skills.

Per navigare nel sito della comunità Psicopolis (inserito il 29/3/2004)


Note sulla riforma della scuola - 1° ciclo (inserito il 2/2/2004) di Aberto Raviola
Nelle pagine seguenti presento alcune riflessioni che mi sono state suscitate dalla lettura del cospicuo documento, e che proseguono le pagine già pubblicate relative alla Scuola dell'Infanzia IL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE (5-13 ANNI) ovvero L'INFANZIA DIMENTICATA Lo schema di DL definisce il primo ciclo d'istruzione articolandolo in scuola primaria e scuola secondaria di primo grado e prevedendone la durata in otto anni. La scuola primaria (i primi 5 anni) è suddivisa in un primo anno, raccordato con la scuola dell'infanzia e in due periodi didattici biennali. La scuola secondaria di primo grado, della durata di tre anni, si articola in un periodo didattico biennale e in un terzo anno che completa il percorso disciplinare ed assicura l'orientamento ed il raccordo con il secondo ciclo (scuola secondaria oppure formazione professionale).

Psichiatria - il danno come tutela sanitaria (inserito il 1/12/2003) di AA.VV.
Negligenza professionale o violazione del consenso informato? I pericoli degli stimolanti Disturbo intestinale diagnosticato come ADHD L’escalation internazionale della somministrazione di psicofarmaci ai bambini La preoccupazione dei medici per le diagnosi e la somministrazione di psicofarmaci ai bambini

Laboratorio Ricerca Educativa (links) (inserito il 2/11/2003)

I diritti naturali dei bambini (inserito il 26/6/2003)
1 IL DIRITTO ALL'OZIO a vivere momenti di tempo non programmato dagli adulti 2 IL DIRITTO A SPORCARSI a giocare con la sabbia, la terra, l'erba, le foglie, l'acqua, i sassi, i rametti

Articoli brevi sui (inserito il 26/6/2003)
addiction ADHD adolescence adoption aggression alternative medicine anxiety attachment autism birth order behavior brain bully child care child development communication

Padre, Marito, Omicida (inserito il 31/3/2003) di Alberto Raviola
Quando mi accingo a scrivere queste righe sono ancora fortemente scosso dagli episodi di violenza che hanno colpito due famiglie della provincia di Verona: un Padre che colpisce a morte moglie e figlio; un uomo che ammazza la sorella. Né la Giustizia - con la sue indagini e il suo linguaggio "oggettuale" - né la Psicologia - con le sue speculazioni sul profondo e il suo linguaggio "soggettivo" - potranno mai rendere visibile e portare a consapevolezza collettiva le ragioni di questi drammatici gesti. L'inspiegabile è alla radice di ciò che ci accade nella vita; la ricerca continua per offrirne ragioni ne è forse il significato profondo.

MONDO ADULTO E FUTURO DEI GIOVANI: PROGETTO O ILLUSIONI? (inserito il 1/2/2003) di Guido Contessa
Questa serie di contributi cercherà di affrontare la questione del futuro dei giovani come viene percepito e definito dal mondo adulto. La prospettiva di fondo è che oggi la cultura degli adulti, di fronte all’impotenza di progettare il futuro delle nuove generazioni, copre questa mancanza con un’ideologia, una serie di slogan e di parole d’ordine, che servono a tacitare le coscienze ma non hanno alcun riscontro nei comportamenti reali. L’ideologia è quella che viene definita della “solidarietà” e si compone di slogan quali terzo settore, volontariato, formazione, auto–imprenditorialità.

Due esenpi (inserito il 17/1/2003) di don Milano e M.Piccardi
Noi dunque si fa così. Per prima cosa ognuno tiene in tasca un notes. Ogni volta che gli viene in mente un’idea, ne prende appunto. Ogni idea su un foglietto separato e scritto da una parte sola. Un giorno si mettono insieme tutti i foglietti su un grande tavolo. Si passano a uno a uno per scartare i doppioni. Poi

Sei domande per un confronto (inserito il 22/11/2002) di Guido Contessa

Duemilacinquecento generazioni (inserito il 12/11/2002) di Gudo Contessa

L'operatore sociale cortocircuitato (inserito il 12/11/2002) di Guido Contessa
Chi è l’operatore sociale cortocircuitato? E 1’operatore di un Centro antidroga in superlavoro, sotto pagato, che sente la tentazione di "evadere" come i suoi utenti...

I professori che dissero (inserito il 12/11/2002) di S.Fiori
"Sublimato all'un per mille", titolò sprezzantemente un giornale d'obbedienza littoria. Gli esiti del giuramento di fedeltà al fascismo - imposto ai professori universitari nel 1931 dalla regia di Giovanni Gentile - furono per Mussolini assai lusinghieri. Seppure sotto ricatto, su oltre milleduecento accademici, soltanto dodici opposero un rifiuto

Un secolo di interventi militari in USA - da Wounded Knee all'Afghanistan (inserito il 12/11/2002) di Zoltan Grossman
La spesa militare USA (343miliardi di dollari nel 2000) è del 69 % maggiore di quella delle 5 nazioni più grandi dopo gli USA. La Russia, che ha il secondo maggiore budget militare, spende meno di un sesto degli Stati Uniti. Iraq, Libya, North Korea, Cuba, Sudan, Iran, e Syria spendono 14.4 miliardi di dollari tutte insieme; combined

Genitori & Internet (inserito il 12/11/2002)
Il nostro intento è quello di mettere in guardia, non di terrorizzare i genitori. A terrorizzarli sui pericoli di Internet ci pensano già, incessantemente, gli altri media di massa. Non c'è giorno infatti che non veniamo informati su un nuovo tipo di utilizzo distorto di Internet: una donna partorisce in Internet, due giovani fanno l'amore per la prima volta in Internet, il piccante rapporto Starr su Bill Clinton si può leggere in Internet

Pensieri sparsi, nel rumore dell'eco di Novi Ligure (inserito il 12/11/2002)
La responsabilità delle scienze sociali è stata quella di consentire, a volte favorire, lo slittamento dalla spiegazione alla giustificazione. Spiegare i motivi di un comportamento, trovarne il filo logico apparentemente invisibile, rintracciarne le condizioni favorenti o gli eventi scatenanti è il compito delle scienze sociali.

I genitori come maestri di vita? (inserito il 12/11/2002) di Guido Contessa
Uno dei caratteri comuni a molte delle società post-industriali è la crisi della genitorialità. A fianco di pochi adulti ossessionati dalla sterilità al punto da ricorrere a tecniche biologiche eticamente discutibili quando non anche ad azioni di adozione illegale, esiste una maggioranza di giovani coppie che rifiuta di procreare

In relazione all'ascolto (inserito il 12/11/2002) di Guido Contessa
Il cerchio del permissivismo repressivo: tutto è concesso, o perché comprabile o perché insignificante > quindi distanza, differenza, digressione sono impossibili > gradi di libertà vicini allo Zero > oscuramento del futuro > presentificazione come fine della Storia

TV spazzatura: quando la TV ammazza l'Educazione (inserito il 12/11/2002)
Chi ha l’occasione di vedere prima del Tgi delle 20, e poi appena dopo Biagi, il programma televisivo di Amadeus, il gioco a premi “Quiz Show”, dovrebbe rimanere sconcertato.

Ricordando Maria Montessori (inserito il 12/11/2002) di Don Luigi Sturzo
1907: ero da due anni sindaco di Caltagirone. La scuola mi interessava più di ogni altro ramo dell’amministrazione: non invano avevo insegnato per dodici anni al seminario vescovile, ed avevo già fatto le prime battaglie per la libertà della scuola.

Progetto superbimbo (inserito il 12/11/2002)
Qualche anno fa andavano di moda le banche del seme donato dai premi Nobel: lo usavano donne che sognavano di mettere al mondo figli geniali, ma i risultati sono tuttora incerti. Nel 2001 i giornali fecero da megafono al professor Severino Antinori che annunciava di avere già realizzato cloni umani: ma molti esperti dubitano che ciò sia realmente avvenuto.

Genitori, educazione e comunità (inserito il 12/11/2002) di Guido Contessa
La responsabilità delle scienze sociali è stata quella di consentire, a volte favorire, lo slittamento dalla spiegazione alla giustificazione. Spiegare i motivi di un comportamento, trovarne il filo logico apparentemente invisibile, rintracciarne le condizioni favorenti o gli eventi scatenanti è il compito delle scienze sociali. Esse sono nate per spiegare perché gli uomini e le aggregazioni umane si comportano in un modo invece che in un altro.

Collezione dei Principi Magistrali dell'Educazione (inserito il 12/11/2002) di Dalai Lama
Istruzioni per la vita del Dalai Lama Ricorda che un grande amore ed un grande successo, richiedono un grande rischio Quando perdi, non perdere la lezione Segui le 3 R: rispetto per te stesso, rispetto per gli altri, responsabilità per ogni tua azione

Guerra e terrorismo (inserito il 12/11/2002) di Vari
Quando sapremo la verità sul terrorismo e l'attacco alla Twin Towers?....

Lo stato dei bambini nel mondo (inserito il //) di UNICEF
in inglese

Scuola di robotica per bambini (inserito il //)