Cosa è il lavoro immateriale

Il Lavoro Immateriale è il settore più nuovo e meno codificato del lavoro nell'Era Post-Moderna. E' il lavoro che si occupa di beni e servizi nei quali gli aspetti materiali hanno un ruolo del tutto accessorio e con minor valore.E' il lavoro che produce sostentamento per chi lo svolge e valore per chi ne fruisce, attraverso la creazione, la elaborazione e la gestione di idee, relazioni e simboli. E' il lavoro intellettuale ed emotivo che soddisfa i bisogni secondari di singoli ed organizzazioni (dove i bisogni secondari sono quelli legati alla salute, alla crescita, alla socialità, all'autorealizzazione). Il lavoro immateriale è una novità apparsa verso la fine del XX secolo, la cui natura è radicalmente diversa dal lavoro materiale che per secoli ha dominato la scena socio-economica. Il lavoro immateriale si caratterizza per i seguenti fattori:

  • irriducibile autonomia (il LI non puo' essere in alcun modo "comandato"; tutti gli Operatori immateriali sono "professionals")
  • necessità di senso (il LI non puo' essere compensato dalla mera retribuzione)
  • personalizzazione (il LI non puo' essere fatto in serie)
  • scarsa codificabilità (il LI non può essere codificato in mansioni definite o metodi/procedure formalizzati)
  • cambiamento permanente (il LI richiede un'aggiornamento ed un cambiamento continui)
  • sovrapposizione di processo e prodotto (la qualità dell'erogazione del LI è legata alla qualità del suo processo di costruzione; l'organizzazione e l'operatore del LI "vendono" se stessi all'utente)
Prima Pagina Servizi di Ergopolis Strumenti per la Cittadinanza Pagine & Siti