… se sostituissimo INTELLETTUALI con OPERATORI SOCIALI….

<<...Gli intellettuali hanno preso l'abitudine di lavorare non nell' "universale", l' "esemplare", il "giusto ed il vero per tutti", ma in settori determinati ed in punti precisi in cui li collocavano le loro condizioni professionali di lavoro e le loro condizioni di vita (l'abitazione, l'ospedale, il manicomio, il laboratorio, l'università, i rapporti familiari o sessuali)...

Dal momento in cui la politicizzazione si opera a partire dall'attività specifica di ciascuno, la soglia della scrittura, come segno sacralizzante dell'intellettuale, scompare...

Si può dire che il ruolo dell'intellettuale specifico deve diventare sempre più importante, in proporzione alle responsabilità politiche che, volente o nolente, è obbligato a prendere in quanto scienziato atomico, genetista, specialista dell'informazione, farmacologo etc.

Sarebbe pericoloso squalificarlo nel suo rapporto specifico ad un sapere locale, col pretesto che sono questioni da specialisti che non interessano le masse (il che e' doppiamente falso: esse ne hanno coscienza e in ogni modo vi sono implicate), o che egli serve gli interessi del Capitale e dello Stato (il che è vero, ma allo stesso tempo evidenzia la posizione strategica che occupa)... La lotta locale o specifica che conduce porta con sè degli effetti, implicazioni che non sono semplicemente professionali o settoriali...

Il ruolo dell'intellettuale non è più di porsi "un po' avanti e un po' a lato" per dire la verità muta di tutti; è piuttosto di lottare contro le forme di potere là dove ne è al contempo l'oggetto e lo strumento: nell'ordine del "sapere", della "verità", della "coscienza", del "discorso". E' in questo senso che la teoria non sarà l'espressione, la traduzione o l'applicazione di una pratica, ma una pratica essa stessa.>>

Montaggio di Alberto Raviola da: Michel Foucault, Microfisica del potere. Interventi politici, Nuovo Politecnico Einaudi, 1977

Prima Pagina Servizi di Ergopolis Strumenti per la Cittadinanza Pagine & Siti