Enzo Spaltro


Mi chiamo Enzo Spaltro, più esattamente Vincenzo, sono nato a Milano il 3 luglio 1929,
sono residente a Bologna, via Rolandino 2, 40144, tel.051.232555, 263892.
ho studiato medicina all'Università di Milano dal 1947 al 1953
1952 sono stato iscritto all'albo dei pubblicisti, elenco speciale come direttore del mensile Milano Universitaria, organo della rappresentanza studentesca dell'Università di Milano, e di Ognuno, periodico del Centro Universitario Culturale dell'Università di Milano.
1952 Sono stato inviato come rappresentante degli studenti milanesi ai Congressi di Bucarest e Varsavia.
1953 mi sono laureato in medicina e chirurgia, presso l'Università di Milano, con tesi in Clinica medica: titolo della tesi: Il Carbonio 14 nello studio del metabolismo lipidico, relatore prof.Luigi Villa.
1951-54 Interno della Clinica medica dell'Università di Milano.
1955 specialista in medicina del lavoro presso la Clinica del Lavoro dell'Università di Milano: titolo della tesi: I profili professionali nell'industria grafica, relatore prof.Enrico C.Vigliani
1953-57 Interno della Clinica del Lavoro dell'Università di Milano,
1957 specialista in psicologia del lavoro presso l'Istituto di Psicologia dell'Università Cattolica di Milano; titolo della tesi: Il rischio e la scelta nel comportamento lavorativo, relatore prof.Agostino Gemelli.
1955-1959 Assistente presso l'Istituto di Psicologia dell'Università Cattolica di Milano: direttore: prof.Agostino Gemelli.
1957-59 Consulente dell'ENI per la selezione del personale degli stabilimenti dell'ANIC di Ravenna e di Gela e per le relazioni col personale, alle dirette dipendenze del Presidente Enrico Mattei.
1957-59 Psicologo presso la Clinica del lavoro di Milano, coordinatore del Centro di studi sull'assenteismo nell'industria tessile, poi del Centro di studio per i profili professionali nell'industria grafica presso l'Istituto Rizzoli di Milano.
1957 Organizzatore, con Franco Alberoni, Assunto Quadrio e Pier Francesco Galli del Centro Maria Immacolata al Passo della Mendola per conto dell'Università Cattolica
1959-61 Attachè de recherche all'Institut de Psychologie, Université de Montréal, Canada, sotto la direzione di Noel Mailloux ; assistente alla Cattedra di psicologia del lavoro tenuta da Gilles Auclair.
1960 Stage alla Chicago University, con formazione alle tecniche di gruppo alla scuola di Carl Rogers: trainers John Shlien e Eugene Gendlin.
1960 Libero docente in psicologia.
1960 Relatore al Simposio sui rapporti tra psicologia e psichiatria, Passo della Mendola, con una relazione su "La psicoterapia di gruppo". Organizzatore, con Pier Francesco Galli e Leonardo Ancona dello stesso Simpposio.
1961 Fondatore e Presidente dell'APIL, Associazione per la Psicologia Italiana del Lavoro a Milano (16 maggio)
1961 Relatore su La psicologia del lavoro in Italia, 1° Convegno di psicologia del lavoro.
1962 Relatore al 14° Congresso degli psicologi del lavoro a Napoli: proposta di Facoltà di psicologia e di Ordine degli psicologi.
1962-67 Responsabile di una ricerca CECA sulla sicurezza del lavoro per la messa a punto di programmi di sicurezza nell'industria siderurgica.
1963 Organizzatore del Congresso APIL-SHELL di Genova su "La psicologia dello sviluppo economico"
1963 Organizzatore del Congresso APIL-ENPI-CECA di Roma su "Psicologia e sicurezza sul lavoro"
1966 Libero docente in psicologia sociale.
1961-1969 Presidente dell'APIL Associazione per la psicologia italiana del lavoro.
1962-66 Fondatore e presidente dell'AIPG Associazione Italiana di Psicoterapia di Gruppo.
1961-67 Consulente di marketing del Gruppo Ledoga Lepetit: organizzazione e messa a punto dell'Ufficio organizzazione e dell'Ufficio ricerche motivazionali del Gruppo: direttore Filadelfo Fichera.
1963 General Manager del 3° Congresso Internazionale di Psicoterapia di Gruppo, tenutosi a Milano nel luglio, sotto la Presidenza di Jacob Moreno
1963 Presidente del 1° Congresso Europeo di Psicoterapia di Gruppo, tenutosi a Lausanne nel settembre
1964 Cofondatore a Milano, con Guido Rossi e Sandro Gavazzi dell'ANIPLA, Associazione Nazionale Italiana per l'Automazione.
1964-65 Presidente dell'European Pharmaceutical Marketing Association.
1964 Organizzatore del Convegno APIL di Milano su "Psicologia e libertà del lavoro"
1965-67 Consulente della Società Misura di Milano per le ricerche di mercato.
1961-67 Ho svolto funzioni di professore incaricato di psicologia sociale presso la Facoltà di Scienze politiche dell'Università Cattolica di Milano, preside Gianfranco Miglio.
1964 Fondatore ed organizzatore dell'IRG, Istituto di Ricerche sui Gruppi a Milano.
1967-1977 Fondatore ed organizzazione dell'IRIPS, Istituto di Ricerche ed Interventi PsicoSociali di Milano, Via Sant'Agnese 18. Presidente dell'IRIPs durante gli stessi anni. Questo Istituto è stato lo stgimolo più impotate per la diffusione del lavoro di grupo, degli interventi nelle aziende, di sensibilizzazione del mondo del lavoro italiano. Da esso hanno preso vita molte organizzazioni attualmente attive, come l'ISMO, l'Arips, l'Afrips, la SPO, l'Ergy, ecc
1962-1982 Organizzazione, con Giorgio Sangiorgi e Vito Volpe della SPO, Scuola di Psicosociologia dell'Organizzazione di Milano e sua direzione per il primo decennio.Questa scuola esiste ancora a Milano e Roma e diploma ogni anno una diecina di professionisti.
1967-70 Ho svolto funzioni di professore di psicologia del lavoro presso la Facoltà di Economia e Commercio dell'Università Cattolica di Milano, preside Mario Romani. Questa è stata la prima cattedra di psicologia del lavoro istituita in Italia.
1965 Fondatore dell'AISRI, Associazione Italiana di Studi in Relazioni Industriali, assieme a Giancarlo Mazzocchi, Gino Giugni, e Giuseppe Glisenti presso l'Univ. Cattolica di Milano: questa associazione ha proposto l'assetto di relazioni industriali vigente nel nostro paese con le sue funzioni di negoziazione sociale. Lo Statuto dei lavoratori ha poi raccolto e istituzionalizzato molte delle cose che questa associazione ha elaborato nei suoi primi cinque anni di attività.
1970 Il 3 luglio 1970 ho presentato la legge 300 (Statuto dei lavoratori), nei locali della BP Italiana a Milano al mondo del lavoro italiano, presenti sindacati e direzioni del personale.
1965 Ho fondato il Centro di psicologia economica, presso l'Università Cattolica di Milano assieme a Giancarlo Trentini, Luigi Frey e Gino Coccioli.
1966 Ho fondato il Centro studi e ricerche in Ergonomia, assieme ad Ernest Mc Cormick, Gino Bandini Buti, Cajo Plinio Odescalchi, ed Antonio Grieco, presso l'Università Cattolica di Milano; questo centro può essere considerato l'iniziatore della diffusione dell'ergonomia, allora ancora chiamata "humain engineering"nel mondo del lavoro italiano.
1967-70 Libero docente in psicologia sociale presso l' Università di Pavia, facoltà sc.politiche.
1968-70 Professore incaricato di psicologia del lavoro all'Università di Trento: chiamato dagli studenti e dalla Provincia di Trento.
1968 Fondatore e Direttore della Rivista Psicologia e Lavoro, Edizioni Il Saggiatrore
1969-70 Professore incaricato di psicologia sociale all'Università di Trento.
1973 Professore di Techniques de groupe all'Université Laval di Quebec, Canada
1968 Fondatore e direttore della rivista Psicologia e lavoro, con l'editore Il Saggiatore, diretta da Alberto Mondadori: questa rivista è ancora pubblicata ed è al suo centesimo numero dopo venticinque anni di attività: viene pubblicata dalla Patron editore
1972-77 Curatore del primo manuale di psicologia del lavoro con l'editrice Etas Kompass di Milano (18 volumi e 27 autori).
1974 Professore ordibnario di Psicologia del lavoro all'Università di Bologna, Facoltà di Scienze politiche
1975-1978 Sono stato eletto nel direttivo della SIPs Società italiana di psicologia; sucessivamente sono stato eletto vice-Presidente della stessa Società.
1978-1982 Presidente della SIPs Società Italiana di Psicologia
1979 Fondatore e Direttore della Rivista Psicologia Italiana
1981-82 Presidente della Commissione SIPs per la riforma degli studi in psicologia, che condusse alla trasformazione delle Facoltà e dei Corsi di laurea in psicologia nelle Università Italiane
1979 Professore di Psicologia del lavoro all'Universidad Nacional di Asunciòn, Paraguay.
1979 Laurea honoris causa in filosofia presso l'Universidad Nacional di Asunciòn, Paraguay.
1979 Fondatore e Direttore della rivista Psicologia italiana, con l'editore CLUEB di Bologna, sino al 1983, poi dalla Nuova Italia Scientifica di Roma sino al 1991 ed attualmente dalla Fuori Tema di Bologna.
1981 Direttore dei Corsi di perfezionamento in Relazioni industriali e del lavoro e, nel 1986, di Organizzazione e Direzione presso l'Università di Bologna
1983 Ha organizzato a Bologna il 4° Convegno Europeo di Psicologia Economica, per conto dell'EFREP, Federazione Europea di Ricerche in Psicologia Economica.
1985 Corso di psicologia del lavoro all'Universidad Nacional de Asunciòn, Paraguay
1989 Corso di psicologia del lavoro all'Universidad Nacional de Asunciòn, Paraguay
1989 Corso di psicologia del lavoro presso l'Universidade Catolica di Sao Paulo, Brazile
1989-93 Fondatore e Direttore della Scuola di specializzazione in Relazioni industriali e del lavoro dell'Università di Bologna.
1990-93 Direttore del Corso di perfezionamento in teoria e tecniche di gruppo dell'Università di Bologna
1987-89 Presidente del Consiglio di indirizzo politico-amministrativo della Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Bologna.
1990 Iscritto all'albo dei giornalisti di Bologna, categoria pubblicisti
1990-93 Coordinatore del Dottorato di ricerca in psicologia del lavoro e dell'organizzazione.
1990 Presidente onorario della FIP Federazione Italiana Psicologi.
1982-89 Sono stato autore ed animatore di diverse trasmissioni televisive a contenuto psicologico su Raiuno (Test, Il mercato del sabato, Il bello della diretta, Pomeridiana, Di che vizio sei?).
1992-96 Iscrittoall'Ambo degi psicologi itaiani
1992-94 Presidente della SIPs Società Italiana di psicologia
1995 membro del Comuitato scientifico della rivista Progetto della CISL
1996 Direttore della rivista Teorema
1997 Presidente ed rganizzatore del Ceongresso Eiropeo dei Psicologia del Lavoro e dell('organizzazione, Verona aprile 1997
1997 Vice Presidente dell'AIF, Associazione Italiana Formatori.
1997 membro del Comitato Scientifico della rivista Federalismo e Società
1998 membro del Comitato Scientifico della rivista L'impresa al Plurale


Ho fatto e faccio tuttora parte di numerose Organizzazioni internazionali, come membro del Comitato direttivo dell'AIPA, Associazione Internazionale di Psicologia Applicata; della IUSP, Unione Internazionale di Scienza Psicologica, dell'EFPPA, Federazione Europea dei professionisti psicologi, European Federation of Research in Economic Psychology, dell'ENOP, European Network of Organizational Psychology, di cui sono stato uno dei fondatori, con Charles de Wolf, Maurice de Montmollin, Ludwig Horney, Sylvia Shimmin, Joran Ekvall e Marian Dobszinsky.
Sono stato e sono tuttora membro dell'editorial board delle seguenti Riviste internazionali: J.of Applied Psychology, J.of Economic psychology, Personnel psychology, Travail Humain, Work and organizational Psychology, European J.

I campi in cui ho sviluppato il mio impegno di ricerca e di intervento sono:

·         i piccoli gruppi di lavoro ed il loro uso formativo ed organizzativo
·         i nupovi metodi formatiovi e di sviluppo delle risorse umane
·        
i metodi di misura ed i test in psicologia

·        
la sicurezza del lavoro, il rischio ed i processi decisionali
·         la tipologia dei conflitti e loro trattamento mediante negoziazione
·         i climi organizzativi e loro misura
·        
l'analisi del benessere e della struttura logico-emotiva del comportamento economico
·         la tipologia delle relazioni e del loro utilizzo per lo sviluppo delle risorse umane
·         l'economia soggettiva o dei fondamenti psicologici della ricerca del benessere
·         la creatività ed il suo utilizzo nello sviluppo soggettivo individuale, gruppale e collettivo

Ho pubblicato quanto segue:

·         Contributi allo studio di percezioni complesse: percezioni di stimoli ed asettative, Atti XIII° Congresso Intern.di Psicologia, Bruxelles, 1957 ·         Le scale di valutazione soggettiva, Contributi Ist.Psicologia, XXII, 1958
·         Studio di aspettative sperimentalmente indotte e della loro influenza sui processi percettivi, Ist.Psicologia Un.Cattolica, XXIII, 1959
·         Il contributo della psicologia contemporanea allo studio del concetto di misura, Contributi Ist.Psicologia Un.Cattolica, XXIII, 1959
·         L'incertezza in psicologia, Contributi Ist.Psicologia Un.Cattolica, XXIII, 1959
·         Costruzione di scala soggettiva di probabilità motivata, ottenuta col metodo paragoni appaiati, Ist.Psicologia Un. Cattolica, XXIII, 1959
·         Il gruppo e la psicoterapia di gruppo, in Dinamismi mentali normali e patologici, Vita e pensiero 1962
·         I concetti di desiderabilità personale e sociale applicati alla psicologia della propaganda, Psicologia del lavoro, 1962, 4
·        
Analisi sperimentali di alcune modificazioni della personalità umana indotte dall'alcool, (con G.C.Trentini, F.Padovani) Minerva medica, 1963
·         Psicologia del lavoro in Italia, A.P.I.L. 1962
·         Psicologia e sviluppo economico, A.P.I.L.1963
·         Psicologia e libertà nel lavoro, A.P.I.L. 1964
·         Le tecniche di gruppo in Italia, A.I.P.G. 1965
·         La psicologia per una teoria generale della sicurezza del lavoro, Securitas, 778 1965
·         I piccoli gruppi in Italia, A.I.P.G. 1966
·         Agostino Gemelli e la psicologia del lavoro in Italia, Vita e Pensiero, 1966
·         Il differenziale semantico come metodo di misura degli atteggiamenti, Vita e pensiero, 1967
·         La misura della desiderabilità sociale in psicologia del lavoro, Contributi Ist.Psicologia Un.Cattolica, XXIX, 1967
·        
La percezione e la tendenza al rischio (con G.C.Trentini e S.Gandolfi) Contributi Ist.Psicologia Un.Cattolica, XXIX, 1967
·         Un tentativo di rappresentazione matematica della dinamica di gruppo, Contributi Ist.Psicologia Un. Cattolica, XXIX, 1967
·        
Psicologia del lavoro, Etas Libri 1967
·         Diagnosi, gruppi e interventi, note introduttive di metabletica, Psicol. e Lavoro, 5/6; 1969
·         Gruppi e cambiamento, Etas Kompass, 1969.
·         Ricerche sul concetto di rischio, Vita e Pensiero, 1970
·         Psicologia e lavoro, IRIPS,1970
·         Lotta per e lotta contro:analisi di un problema metabletico: l'inimicizia ,Psicol.e lavoro,20,1972
·         La psicologia del lavoro, in Ancona L. Nuove questioni di psicologia, La scuola, 1972
·         Fenomenologia e dinamica della socializzazione, in Ancona L. Nuove questioni di psicologia, La Scuola, 1972
·        
Il concetto di gruppo, in Ancona L. Nuove questioni di psicologia, La scuola, 1972
·         Storia e metodo della psicologia del lavoro, Etas libri, 1974
·        
L'intervento psicosociale (curatore), Etas libri, 1975
·         Psicologia organizzativa dinamica (con G.Pollina), Etas libri, 1975.
·         Storia e metodo della psicologia del lavoro, Etas, 1975.
·         Prefazione a W.G.Bennis Il cambiamento organizzativo, Isedi, 1975
·         Oggetto d'amore, Clueb, 1977
·         Giochi psicologici (con S.Morando) Celuc 1969
·        
Giochi psicologici (con U.Righi) Celuc 1972

·        
Psicologia economica, Etas libri, 1974

·        
Dizionario di psicologia del lavoro, Ghisoni, 1977
·         Lotta contro e lotta per, Celuc, 1977
·        
Personalità e sintalità (con F. Del Corno), Etas, 1977

·        
Il check-up organizzativo, Isedi, 1976
·         Psicologia dell'organizzazione, Clueb, 1979
·        
Storie dell'arcipelago, 1980
·         Lomità, 1980
·        
Soggettività, Patron, 1982

·        
Psicologia delle organizzazioni (con M. Bruscaglioni), Angeli 1983
·         Dis, 1983
·        
Comunicazione e motivazione (con M.Ambrosini), AIDP, 1984

·        
Modelli di intervento, Psicologia e Lavoro, n.35, 1985

·        
L'unicorno, 1986

·        
Pluralità, Patron, 1986
·         Tecniche di gruppi piccoli: la misura dei processi, in Trentini G.C., Il cerchio magico, Angeli, 1987
·        
Gli atteggimenti del personale alla Cooperativa Nord Emilia, (con G.C.Bernabei), Psicol. e Lavoro, n.°65, 1987
·         Progetto utilità, Angeli, 1988
·        
Complessità, Patron, 1989
·         Fare e disfare, Cespim, 1988
·         Psicologia per le organizzazioni (con P.deVito), NIS, 1989
·        
Per una pedagogia pubblica e per un programma di belle relazioni: analisi della dimensione pubblica,della mentalità di servizio e della loro emergente qualità soggettiva, premesse per una strategia delle "belle" relazioni, Regione Emilia Romagna, 1991

·        
Conosci te stesso: un test per vedere le caratteristiche dell'imprenditore, in Il Neo imprenditore, Maggioli, 1991

·        
La mentalità di servizio e la publica amministrazione, Psicologia e Lavoro, 1992
·         Giappone 90, San Marco, Rimini, 1990
·        
Proposta di corso di psicologia del lavoro: per un'economia ed una politica del soggetto, Psicologia e lavoro, n.85,1993
·         La dinamica della psicologia in Italia, Psicologia italiana, n.1, 1993
·        
Dis, 1994
·         Che cos'è la soggettività? relazione al Convegno "L'evoluzione del rapporto tra impresa e soggettività", Executive master in Direzione aziendale e strategica ,1993
·         Dalla psicologia della politica alla politica della psicologia: l'organizzazione professionale degli psicologi, in "Il soggetto della Politica, SIPs, 1993
·         Qualità, Patron, 1995,
·        
Il Buon Lavoro, Ed. Lavoro, Roma 1996.
·         La Buona scuola, la Penna d'Oca, Napoli 1997.
·        
Teorema, 1997

·        
Il benessere del lavoro (con R.Mannheimer e G. del Mare), Sperling e Kupfer, 1997 Sabato, 1998
·         Il gruppo, Pendragon, Bologna 1999
·        
Passione, 1999

P.S. Come direttore di Psicologia e Lavoro, Psicologia Italiana e Teorema la maggior parte degli scritti li ho pubblicati sulle riviste da me dirette.