Il geniale Crozza

Crozza è oggi il re della satira in tv. Grande attore, ieri sera ha dimostrato un’equidistanza che vediamo raramente. Ha avuto il coraggio di sbeffeggiare Salvini, ma anche Gentiloni e Minniti. Il primo per la possibile mazzetta russa, i secondi per avere trattato con il re dei criminali scafisti.

Una sola cosa ha dimenticato (forse lo farà in seguito). Mentre la magistratura sta giustamente indagando sull’affare Lega-Russia, non sembra stia indagando sulla trattativa Stato-mafia libica.

Questa voce è stata pubblicata in TuttiCanali. Contrassegna il permalink.