Il Progetto Winston Smith
Navigazione

Un ringraziamento sentito a Richard M. Stallman per aver iniziato il movimento del software libero e per la forza con cui continua a promuoverlo. Freenet e' una rete peer-to-peer anonima e non censurabile; questo significa che e' possibile (tra le altre cose) pubblicare un sito su Freenet senza che si possa risalire a chi lo ha pubblicato, a chi lo legge, e senza che lo si possa in ancun modo cancellare (neanche l'autore puo' farlo).

Manifesto
 

Winston Smith è il protagonista di "1984", il celeberrimo romanzo di George Orwell; alla fine del romanzo, Winston Smith soccombe al sistema del Grande Fratello.

Oggi, nel Terzo Millennio, il Grande Fratello si è già materializzato, passando dalla carta stampata di un romanzo al mondo reale, e sta crescendo giorno dopo giorno; questo avviene tra l'indifferenza generale, ed addirittura con il consenso di molti.

    Noi non vogliamo che accada !

    Noi abbiamo i mezzi per tutelare il diritto alla privacy.

    Noi non assisteremo passivamente all'avvento del Grande Fratello.

    Noi faremo il possibile per evitare che nel 2000 la visione, anzi l'incubo, di Orwell si realizzi, che il Grande Fratello prenda il controllo della nostra privacy e delle nostre vite.

Per nostra fortuna non siamo nella situazione di Winston Smith, che si trova a lottare con un "Sistema" già consolidato; nel nostro mondo c'è ancora la possibilità di agire per impedirne la nascita.

Agli inizi anni '90, con la creazione di P.G.P.(Pretty Good Privacy) e dei sistemi di crittografia personale in Internet, sembrava che il pericolo fosse scongiurato; negli anni seguenti anche altri mezzi potenti sono stati sviluppati: Anonymous Remailer, reti anonime peer-to-peer come Freenet, versione libere di Pgp.

Purtroppo l'efficacia di tutti questi mezzi difensivi potenti viene drasticamente ridotta dallo scarso utilizzo che ne viene fatto e dalla scarsissima conoscenza che se ne ha. Un aumento significativo del loro uso e della loro conoscenza annullerebbero o comunque renderebbero meno semplici i tentativi di controllo globale.

E allora cosa fare? Noi riteniamo che il tentativo di diffondere direttamente verso gli utenti finali l'utilizzo delle risorse per la protezione della privacy sia già fallito, e che, nella situazione attuale di globalizzazione, non possa avere nessuna efficacia pratica.

È necessario perciò cercare un effetto moltiplicatore, in modo da consentire di raggiungere indirettamente una parte significativa delle persone che interagiscono con e nella Rete.

Il Progetto Winston Smith si propone di facilitare la creazione di "fornitori di servizi per la privacy", mettendo a disposizione il know-how e la documentazione necessaria alla rapida ed economica creazione di server pubblici per la privacy.

Come obbiettivo immediato, il Progetto si propone di creare kit di software e documentazione per lo startup di server Freenet, di Anonymous Remailer, di Proxy per l'accesso anonimo ad Internet e nello stesso tempo diffondere e pubblicizzare in tutti i modi possibili queste risorse; in tal modo si verrà a creare un team di persone che assicurano un minimo di supporto tecnico a chi ha già quel minimo bagaglio di competenze tecniche per installare e gestire questi server su base volontaria.

Riteniamo che le risorse per la moltiplicazione di server per la privacy (gratuiti, a disposizione di tutti e gestiti su base volontaria, nella migliore tradizione di Internet) siano molto diffusi, come è molto diffusa la preoccupazione per i temi della privacy individuale nell'era della globalizzazione.

Vogliamo essere il catalizzatore; hai tempo e conoscenza da dedicarci? Allora seguici in questa avventura ! o entra dalla Prima Pagina