Tg vergogna

Nessuno ha ancora capito il problema del Venezuela, con un Presidente in carica ed uno “autoproclamato” (novità storica). Quello che fa vergogna è che TG italioti non hanno mai dato un’intervista ad un ambasciatore o ad un filo-Maduro: mandano in onda solo Guaidò.

Pubblicato in TuttiCanali | Commenti disabilitati su Tg vergogna

TG1 e TG5 demenziali

Il TG1 esalta San Remo in tutti i modi e in tutte le edizioni: una manifestazione che interessa sì e no 1 italiano su sette. Non contento, scimmiotta il TG5 con patetici servizi sul marito della babbiona inglese, che a 98 anni smette di guidare. Poi TG1 e TG5 mandano in onda gli sproloqui dei politici che si scagliano contro i “negazionisti” delle foibe, senza dire chi cazzo sono costoro. Forse sono l’ala sinistra dei terrapiattisti !?!

Pubblicato in TuttiCanali | Commenti disabilitati su TG1 e TG5 demenziali

Contro la propaganda imperiale dei TG

Pubblicato in TuttiCanali | Commenti disabilitati su Contro la propaganda imperiale dei TG

TG vergogna 2

Nessun normale cittadino ha ancora capito se la TAV si debba fare o no. I vergognosi TG presentano 5 interventi a favore e uno (quando c’è) contro.

Pubblicato in TuttiCanali | Commenti disabilitati su TG vergogna 2

Purgatori e Gheddafi

Il 24 Ottobre Purgatori ha fatto su La7 un bellissimo e obiettivo servizio sulla storia di Gheddafi. Offrendo due conclusioni e due domande inevase.
La prima conclusione è che Gheddafi era un dittatore, sanguinario tanto quanto i massacratori Bush, Obama (premio Nobel per la Pace!), Hilary Clinton, Cameron e Sarkosy; che la NATO non solo è inutile, ma anche perisolosa; che Berlusconi è Pulcinella. La seconda conclusione è che i mass-media sono meri agenti della manipolazione, non dell’informazione.
La prima domanda inevasa è sulla primavera araba. Come è nata e come si è armata? I mass media vogliono farci credere che simultaneamente in ben 4 Paesi limitrofi (Libia, Tunisia, Egitto e Siria – Algeria no, chissà perchè) i popoli si sono sollevati ed armati per liberarsi di regimi sgraditi? Senza l’aiuto di nessun Paese straniero e senza che nessun servizio di spionaggio lo sapesse? La seconda domanda inevasa è: come mai Gheddafi non ha chiesto aiuto alla Russia, come in seguito a fatto Bashir Al Assad in Siria?

Pubblicato in TuttiCanali | Commenti disabilitati su Purgatori e Gheddafi

Grazie Report !

Proposta n. 1 per la RAI: privatizzarla abolendo il canone, lasciando pubblica solo Report.

Proposta n. 2 per la RAI: criptarla e fare pagare il canone solo a chi la sopporta, lasciando pubblica solo Report.

Proposta n. 3 per la RAI: cacciare via tutti, cambiare nome alla RAI e mandare per 24 ore al giorno solo Report.

Pubblicato in Rai3 | Commenti disabilitati su Grazie Report !

Bravo Canale5

E’ appena finito lo show sul mitico tour “Dalla-Morandi” di 30 anni fa. Due monumenti della musica italiana, una regia da Oscar, e una Bologna splendida.

Possiamo solo dire grazie a Canale5 e andare a letto con due domande:

1. fra 60 anni sentiremo ancora parlare di Fedez come oggi di Morandi?
2. fra 30 anni ci sarà una celebrazione del concerto di Fedez e J-Ax ?

Pubblicato in TuttiCanali | Commenti disabilitati su Bravo Canale5

Giornalisti di parte o babbei


Non è chiaro se lo fanno per stupidità o per partigianeria mascherata. Continuano a riferire di conflitti e controversie fra Lega e M5S, con un tono di preoccupazione e riprovazione. O sono sostenitori mascherati dei due partiti di governo, o sono dei babbei. Sottolineare i dissapori fra Salvini e DiMaio può solo andare a favore dei rispettivi elettorati, e del governo. I due non possono mostrare una eccessiva familiarità perchè perderebbero il consenso dei loro sostenitori più “duri e puri”. Lega e 5MS sono partiti diversi, in ovvia competizione, e marceranno divisi nelle future consultazioni elettorali: non possono mostrare ai loro possibili elettori una eccessiva unità di intenti. Non solo. Quando Salvini si mostra a favore dei grandi imprenditori, il governo ottiene una tregua dai poteri forti. Quando DiMaio si oppone alle grandi opere, il governo ottiene credibilità da parte dei NoTAV, degli ambientalisti, di parecchia sinistra. Quando Salvini si presenta come amico di Israele, il governo attenua l’opposizione della comunità ebraica italiana. Quando DiMaio difende i militari il governo ottiene credito dai guerrafondai.
Insomma, il dissenso fra i partner di governo non solo è naturale, ma non fa che rafforzare il governo. E i giornalisti che continuano a sottolinearlo, magari credendo di indebolirlo, non fanno che rafforzarlo.

Pubblicato in TuttiCanali | Commenti disabilitati su Giornalisti di parte o babbei

Sbatti il mostro in prima pagina

Regia di Marco Bellocchio. Un film con Gian Maria Volonté del 1972. Da quell’anno è stato chiaro che giornali e telegiornali sono solo bollettini di partito. E la situazione è peggiorata di anno in anno: 46 anni in discesa.

Pubblicato in TuttiCanali | Contrassegnato | Commenti disabilitati su Sbatti il mostro in prima pagina

Molestie femminili

Nella lotta fra le pescivendole della domenica, assistiamo ad una continua galleria degli orrori e delle futilità che assume il tono di una punizione per coloro che non hanno abbastanza soldi per fare un weekend in libera uscita.
L’ultima che abbiamo visto, ripresa da Striscia la Notizia, è una Venier che palpa a mani piene il culo di Gabriel Garko. Vi immaginate cosa sarebbe successo se un Amadeus avesse fatto lo stesso con la Ferilli?

Pubblicato in TuttiCanali | Commenti disabilitati su Molestie femminili